QFiumicino.com

L’Orto Stiloso, il risto-bistrot del gusto

Da cinque anni Anna Maria Piacquadio è l’artefice de “L’Orto Stiloso”, il bistrot-caffetteria all’interno del centro sportivo Olimpia Club. Chef e sommelier con esperienza ventennale nel settore enogastronomico e protagonista di molte iniziative di successo, Anna Maria ha creato questo spazio tranquillo e riservato, con la sua piccola sala interna e un’area esterna circondata da piante aromatiche ed essenze naturali, ispirandosi a quei principi di benessere che hanno sempre contraddistinto il suo modo di intendere la ristorazione, oltre che il suo stile nell’ospitalità. “Sono molto soddisfatta della sintonia che c’è con Stefano e Mikela, l’attività sportiva è complementare a una sana alimentazione quale vuole essere la mia, basata esclusivamente su alimenti freschi e stagionali, in particolare pescato e verdure biologiche locali che conosco dall’infanzia, essendo cresciuta nell’azienda agricola di famiglia”, spiega. L’Orto Stiloso, che durante il giorno funziona anche da club-house per gli iscritti del centro, dalle colazioni particolari con soli prodotti naturali (come lo sono le marmellate, chutney e dolci, tutti fatti in casa), ai menu brunch con insalate verdi e cereali, piatti a base di pollo e pesce pensati per l’attività sportiva, è aperto al pubblico come ristorante tutti i giorni a pranzo (venerdì e sabato, o su prenotazione, anche la sera), “I pochi posti disponibili e il rapporto qualità-prezzo – sottolinea Anna Maria – sono scelte che non fanno di noi un vero ristorante attento ai numeri, quanto piuttosto uno spazio promozionale del luogo e una vetrina per far conoscere ai nostri ospiti tutte le attività della nostra azienda nella ristorazione, che spaziano dall’organizzazione di apericena alle cene degustazione, dal catering all’organizzazione di eventi di ogni genere, sia qui nel centro come in qualunque altra location, dai corsi barman e quelli di avvicinamento al vino, compresi gli show cooking che quest’anno dedicheremo anche ai bambini del centro estivo”. CONTINUA A LEGGERE